Soroptimist International Club Lugano incontra il Club Lomellina (IT)

/Soroptimist International Club Lugano incontra il Club Lomellina (IT)

Soroptimist International Club Lugano incontra il Club Lomellina (IT)

Soroptimist International Club Lugano incontra il club Lomellina (Italia)

Riuscito incontro, sabato 16 aprile a Lugano, con le socie del Club Lomellina (con sede a Vigevano, Italia) che sono venute a farci visita, suggellando così il nostro gemellaggio. Una dozzina le ospiti, giunte alle 10.30 con due pullmini. Venti le socie del nostro Club che le hanno accompagnate durante la giornata. Appuntamento al Palace Caffè, dove le abbiamo accolte per uno spuntino e per illustrare brevemente la genesi e il funzionamento del LAC, da loro molto ammirato nella sua struttura. Successivamente, accompagnate da una guida specializzata, abbiamo visitato tutte insieme due mostre attualmente ospitate al Museo d’arte della Svizzera italiana. Dapprima la mostra dedicata ad Aleksandr Rodcenko, esponente di punta dell’avanguardia russa del primo ‘900 che lasciò un’impronta significativa nel mondo della grafica, del design e della fotografia. Subito dopo, al piano superiore, ci siamo immerse nelle opere di Markus Raetz, uno degli artisti più significativi e incisivi dell’arte contemporanea svizzera. L’esposizione, che offre elementi anche ludici e imprevedibili, ha particolarmente conquistato le ospiti.

Poi ci siamo trasferite a Moncucchetto dalla nostra socia e past-presidente Lisetta Lucchini, per un ottimo pranzo, inappuntabilmente servito. Brevi interventi ufficiali della presidente del Club di Lugano Dania Poretti e della sua omologa del Club Lomellina Emanuela Omodeo, per ribadire l’amichevole collaborazione tra i nostri due Club gemellati e la volontà di incontrarci di nuovo (sono state invitate a partecipare al prossimo appuntamento con i Club dell’Insubria in programma a Lugano il 14 giugno). In particolare, apprezzati da tutte l’atmosfera conviviale e i manicaretti serviti. Le soroptimiste della Lomellina hanno lasciato Moncucchetto non senza un simpatico omaggio a ricordo della gita e dei nostri vini.

Ritorno in città, dove la nostra socia Chiara Naldi, gallerista e critica dell’arte, ha fatto da guida alla visita della Chiesa degli Angioli, soffermandosi in dettaglio sulla “Passione e Crocifissione” di Bernardino Luini, forse il più famoso affresco della Svizzera (1529).

2018-01-17T20:58:32+00:00